Telegram
Telegram

6.940.663 euro in due anni ai Comuni bresciani dal “Piano Marshall” di Regione Lombardia per scuole e strade. Una prima parte di questi aiuti, 1.832.158 euro, arriverà nelle casse della Provincia entro quest’anno mentre i restanti 5.108.505 nel 2021.

“Regione Lombardia in questo particolare momento di difficoltà ha deciso di iniettare, grazie al suo bilancio virtuoso, risorse importanti agli Enti locali, in particolare alle Province, che hanno competenze in materia di edilizia scolastica e manutenzione di strade provinciali – hanno fatto sapere da Palazzo Lombardia – Le Province possono generare una politica di investimenti pubblici, volta a generare lavoro. Abbiamo lasciato all’Unione delle Province la possibilità di decidere il riparto in base alle esigenze di ogni singolo territorio”.

Questa la ripartizione dei fondi fra le varie Province lombarde:

Telegram
Telegram
  • Provincia di Bergamo: 1.518.246 euro nel 2020 e 4.233.242 euro nel 2021
  • Provincia di Brescia: 1.832.158 euro nel 2020 e 5.108.505 euro nel 2021
  • Provincia di Como: 742.544 euro nel 2020 e 2.070.393 euro nel 2021
  • Provincia di Cremona: 746.290 euro nel 2020 e 2.080.840 euro nel 2021
  • Provincia di Lecco: 468.013 euro nel 2020 e 1.554.935 euro nel 2021
  • Provincia di Lodi: 437.922 euro nel 2020 e 1.501.034 euro nel 2021
  • Provincia di Mantova: 885.033 euro nel 2020 e 2.467.688 euro nel 2021
  • Provincia di Milano: 3.024.400 euro nel 2020 e 8.432.761 euro nel 2021
  • Provincia di Monza e Brianza: 852.628 euro nel 2020 e 2.377.336 nel 2021
  • Provincia di Pavia: 1.313.595 euro nel 2020 e 3.662.625 euro nel 2021
  • Provincia di Sondrio: 324.757 euro nel 2020 e 1.455.500 euro nel 2021
  • Provincia di Varese: 1.124.414 euro nel 2020 e 3.135.141 euro nel 2021
Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteSerie A, Spadafora: “Fossi nei presidenti penserei alla nuova stagione”
Articolo successivoI Carabinieri consegnano i pc per la didattica a distanza