latitante arrestato a pordenone
Telegram
Telegram

Ancora un episodio di violenza domestica subita da una donna. Siamo a San Zeno dove i Carabinieri hanno arrestato un 40enne di origini nordafricane con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, minacce, lesioni personali e tentata violenza sessuale.

Un en plein di reati che aggravano eccome la posizione dell’uomo. A chiedere aiuto è stata proprio la moglie dell’uomo. Si tratta di una 24enne anche lei di origini nordafricane. La donna, trovata in evidente stato di shock, ha raccontato ai carabinieri di essere stata minacciata con un coltello e picchiata con le doghe del letto per aver rifiutato un rapporto sessuale. La moglie ha raccontato che il marito non era nuovo a scatti d’ira e che era stata costretta ad allontanare i figli e mandarli dai genitori nel paese d’origine.

La donna ora si trova in una struttura protetta e il giudice nel frattempo ha convalidato l’arresto rimettendo in libertà l’uomo prescrivendogli l’allontanamento dalla casa famiglia e il divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla donna.

Telegram
Telegram

latitante arrestato a pordenone

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteGermani, Koenig si presenta: “Esposito mi concede libertà di esprimermi al meglio”
Articolo successivoInvestimento mortale a Mazzano: individuata la vittima. E’ un viado peruviano