Telegram

Al termine di un’indagine condotta dai Finanzieri del Comando Provinciale di Brescia, sono state disposte 8 misure cautelari personali di cui 7 arresti e una misura interdittiva con l’accusa di reati contro la Pubblica Amministrazione.

A finire nei guai una titolare di un noto studio di consulenza di Castrezzato insieme al suo commercialista, due militari della Guardia di Finanza, il Comandante Coordinatore della Polizia Locale di Castrezzato e un funzionario dell’Agenzia delle Entrate di Brescia.

L’indagine ha consentito di appurare che lo studio incriminato offriva l’intermediazione per pilotare controlli fiscali nei confronti dei loro clienti. Non solo. Garantiva la disponibilità di informazioni riservate esclusivamente agli Uffici finanziari. Il tutto grazie ad una rete di contatti diretti e illeciti.

Telegram

Gli indagati durante l’indagine hanno cercato di occultare agli inquirenti le prove tramite dei “collaboratori”, tra cui appunto dipendenti dello studio e pubblici funzionari.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!