Telegram

Aggredito a calci e pugni da un gruppo di ragazzini di etnia Indiana mentre rientrava a casa.

È accaduto domenica sera, 30 ottobre scorso, intorno alle 22.30 davanti al parco delle scuole medie di Pompiano.

La vittima è un 18enne che ha raccontato di aver salutato un amico che faceva parte del gruppo di ragazzini, apparsi visibilmente alterati dall’alcol.

Telegram

Secondo il racconto del 18enne questi ragazzi avrebbero iniziato a insultarlo senza un apparente motivo. Provocazione che avrebbe lasciato cadere chiedendo di essere “lasciato in pace, di non disturbarlo e di avere rispetto per le persone più grandi”.

Sembrava che tutto si fosse concluso così, invece pochi minuti dopo – secondo il racconto della vittima – è stato raggiunto da due ragazzini che l’hanno immobilizzato e con un tirapugni l’hanno picchiato in testa e in pancia e sono scappati.

Il 18enne ha chiamato i genitori che l’hanno portato al Pronto Soccorso dell’ospedale di Manerbio dove i medici lo hanno medicato per tre ferite alla testa giudicate guaribili in 7 giorni.

L’episodio è stato denunciato dal ragazzo ai carabinieri di Orzinuovi

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteViolenze psicologiche nella ginnastica: due denunce da Brescia
Articolo successivoRegione, Letizia Moratti si dimette. “Venuta meno la fiducia con Fontana”