Telegram

È convocata per le 14.30 di oggi la riunione della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome in seduta straordinaria e in modalità di videoconferenza per valutare, nell’ambito delle misure anti covid, la proposta di una zona bianca rafforzata. Si tratterebbe di misure restrittive minime ma più stringenti, al fine di evitare il rischio di una repentina retrocessione nelle zone a più alto rischio, come accaduto alla Sardegna passata in zona bianca lo scorso 1° marzo per poi ritrovarsi in fascia rossa dopo due settimane.

In caso di aumento dell’incidenza, oltre la soglia della zona bianca dei 50 casi ogni 100 mila abitanti, scatterebbero le restrizioni evitando però il passaggio in zona gialla. Tra le misure Covid previste da una eventuale zona bianca rafforzata ci sarebbe l’introduzione di un coprifuoco alle 24. Ipotesi che stanno valutando Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna, le prime regioni che dovrebbero passare nella fascia a più basso rischio già dalla prossima settimana.

Le Regioni dovrebbero inoltre valutare la possibilità di rientrare in fascia bianca senza dover aspettare necessariamente tre settimane, qualora i dati lo consentano. All’ordine del giorno della riunione anche la preparazione dell’incontro con il governo delle ore 16.00 sul dl Semplificazione e dl Governance del Pnrr e la valutazione delle indicazioni fornite dal Comitato Tecnico Scientifico in merito alle Linee guida per la riapertura delle attività economiche e sociali.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!