Era uscito per un’escursione e aveva deciso di trascorrere la notte fuori casa, peccato però che non vi ha più fatto ritorno.

Un uomo, classe ’62 e residente a Pezzaze, è stato ritrovato senza vita in un canale situato in Dosso del Corno, a circa 900 metri di quota in Valle Camonica.

Il Soccorso alpino, Stazione di Valle Trompia della V Delegazione bresciana, i Carabinieri e i Vigili del fuoco si erano messi sul campo per l’individuazione dell’uomo disperso che, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe scivolato in una zona ripida durante l’escursione. L’autorità giudiziaria starebbe ora indagando sulle cause della caduta.

Dopo l’accertamento della morte da parte del medico, portato sul luogo del ritrovamento con l’elicottero Areu di Brescia, l’uomo è stato trasportato con la barella fino ai mezzi per un tragitto di un paio d’ore.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteNon c’è due senza tre. Domani Germani in campo per la conferma
Articolo successivoSerie B: cosa succede in caso di positività al coronavirus