L'intervento alla primaria Marcolini
Telegram

Scuole per l’infanzia Piaget e Sant’Eustacchio, scuole primarie Bertolotti, Marcolini, Marconi e Volta. In questi plessi cittadini il Comune di Brescia ha deciso di concentrarsi con cantieri volti all’abbattimento delle barriere architettoniche, per un investimento totale che sfiora il milione di euro.

Alla Piaget 138.500 euro sono stati spesi per la costruzione di una piattaforma elevatrice esterna al fabbricato, in corrispondenza dell’ingresso principale. 142.400 euro sono serviti alla Sant’Eustacchio, un edificio fra l’altro tutelato poiché risalente ai primi del 900. L’intervento prevede la realizzazione di uno scivolo esterno e di una piattaforma elevatrice.

Una piattaforma sarà installata anche fra i due edifici della primaria Bertolotti, oltre ad altre opere circostanti, per quasi 200mila euro. Sono già terminati i lavori per la piattaforma alla Marcolini del Villaggio Sereno, costata circa 130mila euro.

Telegram

Niente piattaforma bensì un ascensore alla scuola Marconi, dove sono anche stati adeguati i percorsi interni ed è stata realizzata una scala esterna di sicurezza. Anche in questo caso la cifra sfiora i 200mila euro.

Alla Volta infine sono stati investiti 185mila euro, o meglio lo saranno perché è stato approvato il progetto esecutivo e i lavori verranno eseguiti la prossima estate. L’intervento riguarda l’installazione di una piattaforma elevatrice esterna, posizionata nel giardino sud in prossimità di un accesso con rampa per disabili, che collegherà i due livelli dell’edificio.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteA21 chiusa verso Brescia, tre incidenti in un paio d’ore
Articolo successivoCina: le mostre alla CIIE di Shanghai