Foto da Bergamonews
Telegram
Telegram

Il suo cuore ha smesso di battere nella sua stanza d’Ospedale dove era ricoverata da domenica. Non ce l’ha fatta la bambina di origini senegalesi che domenica era finita sott’acqua per diversi minuti nelle acque del Lago d’Iseo a Pisogne. La bimba di 11 anni ha lottato ma è spirata nella mattinata di mercoledì.

Il suo cuoricino non ha retto mandando nella disperazione parenti e amici. Il fatto si era verificato domenica pomeriggio nella spiaggia antistante l’abitato di Pisogne. La piccola, in compagnia di una famiglia di amici, si era immersa con un’amica nelle acque del lago sparendo subito dopo. Immediato era scattato l’allarme con i bagnanti ad iniziare le ricerche. Ritrovata sul fondo del lago dopo parecchi minuti era stata rianimata sulla spiaggia prima di essere trasferita d’urgenza in eliambulanza all’ospedale di Bergamo dove purtroppo non si è mai ripresa fino a spegnersi per sempre.

Si tratta della ennesima tragedia nelle ultime settimane nelle acque in territorio bresciano. Un’inchiesta è stata aperta per la morte del piccolo Ansh di soli 6 anni annegato nella piscina di Lamarmora in città. Sul Lago di Garda a Desenzano sono già due i decessi a breve distanza l’uno dall’altro di due giovani stranieri.

Telegram
Telegram
Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteSicurezza stazione: autorità respingono le accuse
Articolo successivoSuperbonus 110%, quali lavori si possono fare gratis: ecco la guida