Telegram
Telegram

A dare l’allarme è stata la moglie con una telefonata al 1530. Un uomo, con la propria famiglia, la moglie e due figli piccoli, si trovava con la propria imbarcazione nelle acque antistanti Rivoltella di Desenzano quando si è sentito male mentre stava facendo il bagno. 

Immediato l’invio in zona del GC A 58 della Guardia Costiera, già presente nel basso lago per vigilanza, dell’idroambulanza del 118 e di un’Unità navale dei Vigili del Fuoco. 

Richiesto alla Sala Operativa dei VVF di Brescia anche l’invio dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco giunti da Bologna con elicottero.

Telegram
Telegram

La Sala Operativa della Guardia Costiera del Lago di Garda, oltre a inviare anche un’ulteriore unità navale – la MV CP 703 –  già in vigilanza sulla sponda veneta – per le ricerche di superficie, ha richiesto, tramite la Prefettura di Brescia, l’impiego dei Volontari del Garda per le ricerche con strumentazione di profondità – sonar e rov.

Al momento sono in atto le ricerche di superficie con l’Elicottero dei VVF, con due unità navali della Guardia Costiera di Salò e con un mezzo navale dei VVF, mentre sono in atto le ricerche di profondità con i sommozzatori dei VVF, che si sono immersi sul punto in cui è stato visto il diportista, nonché con la strumentazione Sonar e ROV in dotazione ai Volontari del Garda.

foto: archivio

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteIl calendario del Brescia Calcio: si parte con il Südtirol
Articolo successivo“Scappiamo, c’è la benzina”, la paura durante l’incendio