Telegram

Era la notte dell’8 dicembre 2018, alla discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo, durante il concerto di Sfera Ebbasta, 7 ragazzi tra i 20 e i 22 anni, spruzzarono dello spray al peperoncino, provocando la morte di 6 persone nella calca. Una mamma e 5 ragazzini.

Sei di loro sono finiti in manette, uno è deceduto lo scorso 23 aprile in un incidente stradale. Gli investigatori, hanno cercato di ricostruire gli spostamenti della banda, sette modenesi, da quanto risulta, potrebbero anche aver colpito nel bresciano.

Tra febbraio e maggio di quest’anno infatti, alcuni di loro sono stati al Circus di Brescia, al Dylan di Coccaglio, in un locale di Roncadelle e al Florida di Ghedi. Ugo di Puorto, Raffaele Mormone ed Eros Amoruso (morto ad aprile), la notte tra il 15 e il 16 febbraio, erano a Brescia al Circus.

Telegram

Nella discoteca situata in via Dalmazia, Mormone e Di Puorto ci sarebbero tornati anche a fine maggio. Ecco quindi che gli inquirenti stanno accertando se in quelle notti, nel locale, sono stati commessi dei furti. Gli stessi ragazzi, in compagnia di un’amica, potrebbero anche aver messo a segno qualche colpo al Dylan, tra il 1 e il 2 marzo.

Nel locale di Coccaglio, si registrarono infatti dei furti, inoltre gli inquirenti registrarono una telefonata tra Mormone e Andrea Balugani, un 65enne modenese arrestato con l’accusa di Ricettazione. A Ghedi invece, al Florida, tra il 6 e il 7 aprile, si sarebbero recati Andrea Cavallari e Moez Akari, commettendo ancora furti così come in un locale a Roncadelle. Gli inquirenti sono ancora a lavoro per portare avanti le indagini e capire gli spostamenti della banda.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!