Telegram

Suad Allou: ricerche a tappeto nei fiumi Oglio e Mella

Le ricerche si sono fatte maggiormente insistenti nelle giornate scorse come se qualcosa stesse per accadere. Dapprima l’elicottero a sorvolare la zona al confine tra Brescia e Cremona ed ancora le unità cinofile a scandagliare i terreni adiacenti. Ma di Souad Allou nessuna traccia. La donna 29enne marocchina residente a Brescia in via Milano ha fatto perdere le sue tracce nella notte tra il 3 ed il 4 giugno scorso. Secondo le ricostruzioni effettuate dagli agenti della Squadra Mobile di Brescia dietro la sua sparizione ci sarebbe un omicidio. Ad uccidere la donna sarebbe stato il marito, Abdelmjid El Biti in carcere da giorni con l’accusa di omicidio e occultamento di cadavere. La zona scandagliata è quella in cui scorrono Mella e Oglio, con il primo che confluisce nel secondo, una zona non lontana dal comune di Seniga, dove ha la residenza Abdelmjid El Biti. Nei pressi della stazione dei carabinieri di Pralboino, che a loro volta hanno dato il loro contributo, è stato allestito un campo avanzato dei vigili del fuoco. I pompieri sono stati impegnati con una ventina di unità provenienti da Brescia, ma anche da Milano, Bergamo e Mantova. Le ricerche lungo i due fiumi, a quanto si è appreso non avrebbero dato, fino a questo momento, esito positivo. Ma le ricerche continuano.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteForza Italia chiamata a scegliere il capogruppo in Loggia. Vilardi in pole
Articolo successivoSparatoria in A4: trovata bruciata una delle vetture. Indagini a tappeto