Telegram
Telegram

Si alza il sipario sulla Supercoppa della Pallacanestro Brescia. Davanti ai tifosi, dopo più di un anno, il Palaleonessa ospita Brescia-Treviso. Primissima per coach Magro, seconda uscita ufficiale invece per Treviso, dopo la vittoria in casa su Napoli nel primo turno del girone C.

Primo quarto che mostra tutta la differenza di condizione sin dai primi minuti. Casarin apre le danze per Treviso con una tripla, nei primi cinque ospiti che tengono il vantaggio sul 9-8. In seguito a due minuti di rottura a canestro, ci pensa Della Valle a sbloccare la Leonessa con un gioco da tre che vale il momentaneo sorpasso 10-9. Gioco che resta spezzettato fino alla fine del quarto, quando a un minuto dalla sirena sale in cattedra Moore con un parziale di 6-0, 20-19 Germani. Secondi dieci che vedono sul parquet del PalaLeonessa lo stesso equilibrio. Dopo i primi cinque le squadre sono sul 26-26; per i padroni di casa il neo arrivato Eboua si rende protagonista con i canestri dell’accorcio e dell’aggancio. Per gli ospiti invece sono Akele e Sokolowksi le mine vaganti, con il numero 24 trevigiano che segna la bomba del 29-26. Seconda metà del quarto a tinte bresciane, con Della Valle caldo dalla media e dall’arco. Primo tempo che si conclude però sul 34-35 per la squadra di Menetti.

Ripresa che comincia con una Leonessa molto aggressiva. Subito parziale di 6-0, firmato Gabriel, Petruccelli e Cobbins. Quest’ultimo migliore in campo considerando ambe due le fasi. Treviso trova il canestro grazie a due liberi di Imbró, ma la Leonessa sembra aver cambiato faccia: tripla del 43 a 36 di Mitrou-long, che non contento cattura pure il rimbalzo nella propria metà campo e arma successivamente Della Valle per la bomba del 46-36. Chillo prova a dare una scossa ai suoi con la tripla del 46-39, nulla da fare però: Naz Mitrou-Long sentenzia ancora e Brescia allunga grazie al suo play 54-43. Sul finire del quarto, a due minuti dalla sirena Treviso reagisce e ricuce portandosi sul 57-53, protagonista assoluto il neo arrivato Tomas Dimsa. Ultimo quarto divertente, botta e risposta ripetuto tra le due squadre, con Jones che aggancia Moss e compagni con la tripla in punta del 60-60 a otto minuti dalla fine. Lee Moore è il più caldo sul parquet, tutti gli attacchi passano dalle sue mani e lui non delude aprendo un altro parziale di 5-0: 69-62 Brescia a metà tempo.

Telegram
Telegram

Sims prende per mano Treviso e cambia ancora volto al match, 72-70 e finale tutto da scrivere al PalaLeonessa. Sorpasso trevigiano che arriva a un minuto e mezzo dalla fine, con Sokolowski a segnare il 74-72. Negli ultimi sessanta secondoi Treviso allunga con Akele e chiude con la bomba di Bortolani vincendo 84-80.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCovid-19, nel bresciano 61 nuovi casi, 404 in Lombardia
Articolo successivoDaniele non ce l’ha fatta. Troppo gravi le ferite