Telegram
Telegram

L’aumento dei casi di SARS-CoV-2 delle ultime settimane, sommandosi alle esigenze altrimenti generate (quali il green pass), sta determinando una forte pressione sulla rete di offerta dei punti tampone, nonostante l’aumento delle disponibilità sulle agende di prenotazione.

Si ricorda che l’offerta GRATUITA (ossia garantita attraverso il Servizio Sanitario Regionale) di tamponi antigenici o molecolari riguarda circostanze ben precise, qui dettagliate.

Telegram
Telegram

L’accesso ai Punti tampone avviene di norma previa prenotazione, con le seguenti modalità:

  • Insorgenza di sintomatologia suggestiva per CoViD-19, come febbre o sintomi respiratori: è necessario rivolgersi al proprio Medico di medicina generale o al Pediatra di famiglia, il quale potrà provvedere direttamente ad effettuare il tampone oppure a prenotarlo sull’agenda di uno dei Punti tampone del territorio.
  • Fine del periodo di isolamento per i soggetti positivi: è necessario rivolgersi al proprio Medico di medicina generale o al Pediatra di famiglia, il quale potrà provvedere a prenotarlo sull’agenda di uno dei Punti tampone del territorio.
  • Rientri dall’estero da un Paese per il quale vige l’obbligo di effettuare la quarantena al rientro, al termine della quarantena in coerenza alle indicazioni ministeriali: è   necessario seguire le indicazioni sul sito di ATS, che consentono direttamente la prenotazione dell’esame presso il Punto tamponi della ASST Spedali Civili sito in via  Caprera 5 a Brescia, collegandosi al link https://www.ats-brescia.it/en/rientri-dall-estero e compilando il questionario “Entrata in Italia dall’Estero”.

Nei casi sopra indicati è necessario presentarsi al Punto tamponi indicato nella prenotazione nel giorno e nell’orario riportati sulla stessa.

Per alcune situazioni specifiche e se non si dispone già di una prenotazione, è prevista la possibilità di accedere ai Punti tampone senza appuntamento, presentando al personale del centro idonea documentazione, e in particolare:

  1. Insorgenza di sintomatologia suggestiva per CoViD-19, come febbre o sintomi respiratori, qualora il proprio Medico di Medicina Generale o Pediatra di famiglia non riesca ad accedere tempestivamente alla prenotazione su agenda, presentando la sua prescrizione su ricetta.
  2. Fine del periodo di isolamento per i soggetti positivi, per il tampone di guarigione, da effettuarsi a distanza di almeno 10 giorni dal tampone positivo, qualora il proprio Medico di medicina generale o Pediatra non riesca ad accedere tempestivamente alla prenotazione su agenda; il documento da presentare è la disposizione di isolamento rilasciata da ATS, scaricabile esclusivamente dal link ricevuto tramite sms o mail.

Le persone che si trovano nelle condizioni citate (1 e 2) possono accedere alle sedi dei Punti tampone indicate nel link sottostante, presentando la documentazione richiesta.

Non potrà essere consentita altra forma di accesso ai Punti tamponi delle strutture del Servizio Sanitario Regionale.

In alcune ulteriori situazioni il tampone – con oneri comunque a carico del Servizio Sanitario Regionale – deve essere effettuato presso la rete delle farmacie che aderiscono al cosiddetto “Protocollo Figliuolo”. Per conoscere le farmacie aderenti, accedere all’applicazione web Farmacie aperte e selezionare dal menù “filtro per servizio” la voce “Tamponi rapidi calmierati”. 

Devono effettuare gratuitamente il tampone presso le farmacie e NON recarsi presso i Punti tampone:

· Contatti di caso per il tampone di fine quarantena, a distanza di almeno 7 gg se vaccinati o di almeno 10 gg se non vaccinati rispetto all’ultimo contatto con il caso, presentando la disposizione di quarantena rilasciata da ATS, scaricabile esclusivamente dal link ricevuto tramite sms o mail.

· Alunni ed il personale scolastico posti in sorveglianza attiva, per effettuare i tamponi di sorveglianza previsti, presentando il provvedimento di ATS ricevuto tramite la scuola. Per questa casistica, i tamponi devono essere eseguiti in farmacia e non presso i Punti tampone. Ulteriori informazioni sul mondo scuola in relazione alla pandemia sono reperibili al link https://www.ats-brescia.it/scuola

Per tutte le altre motivazioni per cui è necessario un tampone nasofaringeo per la ricerca del coronavirus, come ad esempio il rilascio del green pass, un viaggio all’estero, ecc., il tampone NON viene effettuato attraverso il Servizio Sanitario Regionale, ma è necessario rivolgersi alla rete delle farmacie che aderiscono al cosiddetto “Protocollo Figliuolo”, ove è possibile effettuare i tamponi a prezzo calmierato, o presso gli erogatori sanitari privati che erogano i tamponi a pagamento. Per conoscere le farmacie aderenti, accedere all’applicazione web Farmacie aperte e selezionare dal menù “filtro per servizio” la voce “Tamponi rapidi calmierati”.

Si segnala infine che, vista l’alta incidenza di diffusione del virus SARS-CoV-2 nella presente fase epidemica, tutti i test antigenici rapidi con esito positivo non devono essere confermati con test molecolare e, pertanto, sono da subito considerati “casi”.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteNiente quarantena per i vaccinati con tre dosi
Articolo successivoVia la quarantena ai vaccinati, green pass rafforzato anche sui mezzi pubblici