Telegram
Telegram

Tommaso Buonanno lascia la Procura di Brescia: “Non sono dimissioni”

Il procuratore capo Tommaso Buonanno lascerà la Procura di Brescia. La decisione è già stata comunicata al Csm prima delle elezioni che in queste ore hanno portato al rinnovamento dei vertici della magistratura italiana. Tommaso Buonanno dice così addio alla Procura di Brescia. “Si tratta di una decisione mia, nessuno mi ha mandato via” ha tienuto a precisare il magistrato che si era insediato a Brescia l’otto ottobre 2013 arrivando dalla Procura di Lecco. Non si tratta di dimissioni ma di una scelta ponderata. Tommaso Buonanno, in Procura dal lontano 1977, lascia dopo cinque anni nei quali ha condotto diverse importanti operazioni. “Non si tratta di dimissioni” ha voluto precisare a coloro i quali associavano la sua scelta a quanto successo al figlio Gianmarco, arrestato per rapina a mano armata a Bergamo. Da fine 2018 e in attesa della nomina del successore di Buonanno toccherà a Carlo Nocerino guidare i magistrati che nel frattempo potranno contare su un nuovo aggiunto. Tutte le strade portano a SilvioBonfigli, attuale sostituto procuratore in Procura generale, che sta attendendo dal Csm il definitivo via libera per il nuovo incarico.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!