Telegram
Telegram

Nessuna imposizione precisano in Prefettura ma certo l’intervento del Prefetto ha portato i Dirigenti degli Istituti scolastici ad essere “più collaborativi” nei confronti dell’Agenzia del Trasporto Pubblico Locale che solo dieci giorni davanti all’intransigenza degli stessi dirigenti nel calendario degli orari di entrata e uscita aveva dovuto appellarsi al Prefetto.

Poco più di 24 ore fa la Prefettura aveva annunciato l’accordo raggiunto con alcuni istituti gardesani.
Nelle ultime ore il quadro si è delineato quasi nella sua totalità.

L’Istituto “Caterina De’ Medici” che ha due sedi, a Gardone Riviera e Desenzano avrebbe già strutturato gli orari di presenza in modo da rendere sostenibile per il TPL un unico orario di entrata e uscita.
L’Agenzia TPL si è riservata di verificare i carichi giornalieri e la compatibilità con gli orari dell’intera tratta

All’Istituto “Girolamo Bagatta” di Desenzano del Garda, Dirigente Scolastico e TPL avrebbe raggiunto un accordo per due turni di entrata, alle 8.00 e alle 9.00

Nessun problema per l’Istituto Paritario “Enrico Medi” di Salò, che avrebbe accettato il doppio turno di entrata alle 8.00 e alle 10.00.

Telegram
Telegram

Soddisfazione per i risultati raggiunti – si legge in una nota della Prefettura – è stata espressa dal Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale, Giuseppe Bonelli e dal Direttore dell’Agenzia TPL, Massimo Lazzarini

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCanton Mombello, spacca 2 celle e ferisce 2 agenti
Articolo successivoA Brescia 84 nuovi casi di positività al Covid, 2 morti