Telegram

Giornata da dimenticare quella di venerdì per Trenord. A causa delle altissime temperature di questa settimana, tra giovedì e venerdì, tantissimi treni hanno subito ritardi e cancellazioni.

La causa ? Trenord ha attribuito i problemi al termometro troppo alto, per via dell’anticiclone africano. Le carrozze infatti, sono dotate di climatizzatori installati molto tempo fa, e con il caldo insopportabile di questi giorni sono andati in tilt.

A pagarne le conseguenze però, sono stati i pendolari e gli utenti. Tantissime le segnalazioni di chi, ogni giorno, deve prendere un treno in direzione Milano o Verona. Questa tratta è stata una delle più critiche, con diversi regionali soppressi, si parla di 8 treni cancellati.

Telegram

Non è tutto, alcuni convogli hanno comunque viaggiato con “regolarità”, e a farne la spesa sono stati sempre i passeggeri. Su alcuni vagoni le temperature si avvicinavano ai 50 °, le condizioni per viaggiare dunque non erano sicuramente delle migliori, e molti fruitori hanno viaggiato in compagnia di un caldo opprimente.

Questo però, non è un problema che riguarda solo il bresciano; l’azienda sta effettuando vari interventi di manutenzione sulle carrozze dotate di climatizzatori molto vecchi e che potrebbero andare in blocco con temperature troppo alte.

27 su 40 tratte, gestite da Trenord, hanno subito segnalazioni con corse soppresse e in ritardo. Non resta quindi che augurarsi un calo delle temperature.

 

 

 

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!