Telegram

Il velodromo di Montichiari potrebbe riaprire i battenti in autunno. La spinta decisiva arriva da Roma. Il presidente di Sport e salute Rocco Sabelli ha firmato l’assegnazione dei lavori dando un’accelerata decisiva alla burocrazia.

Entro una settimana dovrebbero partire i lavori ed entro metà settembre l’impianto potrebbe essere pronto per ospitare gli atleti che prepareranno le Olimpiadi di Tokyo 2020. Prima dell’inizio dei lavori, si dovrà aspettare il dissequestro dell’impianto.

Il costo dell’intervento di rifacimento della struttura supererà il milione di euro. Il 17 maggio infatti vennero assegnati i lavori per la pista in legno, rovinata dalle infiltrazioni di acqua, per 280mila euro ai quali si aggiungono i 770 per l’aggiudicazione della copertura.

Telegram

“I primi di ottobre, se tutto procederà come previsto, le nostre Nazionali potranno quindi tornare a girare sul velodromo di Montichiari e preparare con l’adeguata tranquillità le Olimpiadi di Tokyo2020” ha commentato sul suo sito ufficiale la Federazione ciclistica italiana.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!