Via libera al vaccino con priorità anche ai liberi professionisti sanitari
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Telegram

Una buona notizia per tutti i liberi professionisti sanitari: Regione Lombardia ha deciso di procedere con le vaccinazioni prioritarie anche nei confronti di questi operatori prima dimenticati.

Si chiamerà “fase 1 bis” e prenderà il via nei prossimi giorni. Ats Brescia ha già richiesto ai vari ordini di fornire entro il 18 gennaio una lista degli iscritti che vorrebbero sottoporsi alla vaccinazione contro il covid. Questa priorità verrà subito dopo quella degli operatori delle strutture accreditate e prima delle categorie a rischio come ad esempio gli ultraottantenni.

Si tratta di una platea di professionisti molto ampia che annovera ad esmpio oltre 500 igienisti dentali che ogni giorno si trovano a operare a pochi centimetri dai propri pazienti che sono senza – per ovvi motivi – la mascherina, oppure i fisioterapisti o i tecnici di laboratorio di strutture private.

Demo banner - Articolo top+bottom desktop
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250

“Si tratta di una grande novità – ha detto Luigi Peroni, presidente dell’ordine dei tecnici e dei professionisti sanitari di Brescia – Era un passo che stavamo aspettando ed è necessario per tutelare la salute di centinaia di professionisti che sono quotidianamente esposti al rischio di contagio”.

Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
Telegram