Telegram
Telegram

A Sirmione termina il servizio di pattugliamento nautico delle coste sirmionesi e si intensifica il servizio di vigilanza nottura. Arriva quindi anche il momento di fare qualche bilancio e progettare i futuri impegni.

Il servizio, effettuato tutti i fine settimana dal 3 al 12 settembre nella fascia pomeridiana ha permesso di monitorare tramite l’utilizzo dell’imbarcazione “Maestrale” – in dotazione ai volontari della Protezione Civile – le aree maggiormente affollate da bagnanti e imbarcazioni, fornendo assistenza immediata e segnalando tempestivamente criticità e infrazioni riscontrate. Durante i 24 interventi complessivi effettuati, sono state accertate e verbalizzate 36 violazioni alle norme della navigazione, è stato soccorso un bagnante in difficoltà, è stata trainata un’imbarcazione guasta e infine è stato accompagnato in porto un natante che imbarcava acqua a rischio affondamento.

“Una collaborazione ben riuscita che certamente ripeteremo per la prossima stagione – commenta l’assessore alla Sicurezza Roberto Campagnola – Un servizio che ha garantito ai bagnanti di poter nuotare in tutta sicurezza nel colpeto rispetto delle normative vigenti”.

Telegram
Telegram

A supporto del personale di Polizia Locale e dei volontari della Protezione Civile anche i ragazzi del progetto “On the Road”, che hanno paertecipato con entusiasmo e coinvolgimento alle quotidiane procedure di soccorso svolte dalle forze dell’ordine.

Particolare attenzione è stata posta allo spazio antistate l’area Punta Grotte in Sirmione, oggetto di delimitazione tramite il posizionamento – effettuato a inizio stagione – di un cordone di boe, volto a garantire il rispetto dell’area riservata alla balneazione. Nelle prossime settimane verranno inoltre valutate nuove azioni preventive, in sinergia con la commissione sicurezza del Comune di Sirmione, con l’obiettivo di incrementare le aree oggetto di delimitazione, aumentando sempre di più il senso di sicurezza a bagnanti e fruitori delle coste e litorali sirmionesi.

Nuovo servizio di vigilanza notturna

Attivo da pochissime ore anche il nuovo servizio di vigilanza notturna sul territorio sirmionese, istituito per monitorare costantemente la penisola e volto a garantire maggiore sicurezza ai cittadini e tutelare al tempo stesso il patrimonio cittadino.

“Questo nuovo servizio vuol essere uno strumento d’appoggio alle forze dell’ordine che d’ora in avanti potranno contare su un ulteriore supporto operativo, anche a seguito di alcuni atti vandalici commessi nelle scorse settimane a discapito di diverse autovetture – commenta l’assessore Campagnola – Il servizio è attivo 7 giorni su 7, dalle 00:00 alle 06:00 e ci permetterà di sperimentarlo nella parte finale della stagione turistica, con l’obiettivo di armonizzare e ottimizzare la vigilanza a tutela della nostra comunità per il prossimo futuro”.

L’istituto di vigilanza, infatti, procederà con la verifica e il controllo di integrità su diversi punti di interesse dislocati sul territorio, comunicando tempestivamente alle forze dell’ordine eventuali segnalazioni urgenti e criticità riscontrate durante la notte.

Nuove telecamere in arrivo

È inoltre in fase di definizione il progetto di integrazione del sistema di videosorveglianza del Comune, che porterà ad aumentare il numero di telecamere posizionate in punti strategici del territorio sirmionese, garantendo alle forze dell’ordine maggior supporto durante le fasi di pattugliamento e controllo.

L’occhio elettronico, sia essa una telecamera o lettura targhe, ha dimostrato nel tempo di essere uno strumento fondamentale per scovare eventuali infrazioni e acquisire elementi utili nelle indagini relative – ad esempio – agli incidenti stradali.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCon oltre 70mila tamponi, 765 casi covid in Lombardia e 90 a Brescia
Articolo successivoI Carabinieri sanzionano i clienti del bar e lui li aggredisce