Rifiuti, bresciani “indisciplinati”, quasi 1500 sanzioni nel 2017

Telegram
Telegram

Rifiuti, bresciani “indisciplinati”. Nel 2017 sono state quasi 1500 le sanzioni sulle violazioni al regolamento, nel 2016 erano state poco più di 100.

L’attività della polizia locale, sul fronte della lotta al degrado urbano, ha registrato oltre 3200 controlli nei parchi e nelle aree verdi. Le multe al regolamento di Polizia Urbana hanno sfiorato quota 2000, quasi il doppio rispetto al 2016. Di queste 559 per consumo di alcolici lontano dagli esercizi pubblici, 34 per ubriachezza molesta, 229 per bivacchi, 68 a carico dei locali per schiamazzi e rumori nelle ore serali.
Il Nucleo di Polizia Commerciale di Brescia ha invece sanzionato 18 gestori di pubblici esercizi che hanno violato la nuova legge regionale relativa alla prevenzione e al trattamento del gioco d’azzardo patologico.
I controlli nei locali sono stati 800 mentre quelli nei mercati e ad altre forme di commercio su area pubblica sono stati 1.357. Le multe, in totale, 646, alcune accompagnate da provvedimenti amministrativi di riduzione d’orario di attività o di chiusura.
Tornando al corretto smistamento dei rifiuti in città, soprattutto con il nuovo sistema combinato nell’area del centro storico, sono state controllate 6280 persone, di cui 1421 sono state multate.
99 sono state sanzionate in quanto non residenti ed avevano abbandonato la spazzatura sul territorio.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteElena Zanola, ex sindaco di Montichiari, condannata a tre anni.
Articolo successivoMichele Serena lascia la Feralpi Salò. Al suo posto arriva Cesare Beggi