Telegram
Telegram

Un 2023 della Cultura non solo in centro storico, ma anche nei quartieri. È in estrema sintesi questo il concetto alla base del bando da 250mila euro presentato in queste ore dalla Loggia che invità le realtà del territorio a farsi avanti, a proporre idee che potranno essere finanziate fino all’80% per un massimo di 20mila euro.

Il bando è rivolto a soggetti pubblici e privati, legalmente costituiti entro il 31 dicembre 2021, che presentino proposte progettuali singolarmente o in rete, mirate a realizzare iniziative e manifestazioni senza fini di lucro. I progetti dovranno essere coerenti con la visione generale contenuta nel dossier La città illuminata e in particolar modo con le quattro aree tematiche in cui esso si articola: la cultura come cura, la città natura, la città dei tesori nascosti, la città che inventa. I progetti ammessi a contributo godranno del patrocinio del Comune e di agevolazioni logistiche.

“Una città illuminata non può lasciare in ombra nulla e nessuno – le parole dell’assessore alla Cultura e vicesindaco Laura Castelletti – con questo bando intendiamo proprio dare concretezza a tale concetto. Vogliamo che ogni area della città abbia l’occasione di valorizzare le proprie peculiarità, raggiungere i propri residenti, animare i propri spazi”.

Telegram
Telegram
Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedente“Scappiamo, c’è la benzina”, la paura durante l’incendio
Articolo successivoCaldo a oltranza: ci attendono giorni bollenti