Telegram

Un posto ambito, non c’è dubbio. E’ caccia aperta al successore di Luigi Di Corato sulla poltrona di direttore di Fondazione Brescia Musei. Ben 45 sono le candidature arrivate sul tavolo della commissione chiamata a decidere chi sarà il prossimo direttore di uno dei principali poli artistici della città e dell’Italia intera. La selezione si era aperta il 23 ottobre ed è terminata nella giornata di lunedì alle 12.30. Il nuovo direttore dovrà essere una persona funzionale al progetto di continua progressione della fondazione. Compito non facile sarà succedere a Luigi Dicorato. Sui vari nomi, le candidature regna il massimo riserbo. I curricula, è stato spiegato attraverso un comunicato stampa, verranno valutati da un’apposita commissione esaminatrice nominata dal Consiglio della Fondazione. La prima riunione della commissione è fissata il 3 dicembre negli uffici della Fondazione. Il primo passo sarà verificare che i curricula soddisfino i requisiti richiesti. Successivamente i commissari procederanno con la selezione e i colloqui per una rosa di massimo 15 candidati, per arrivare a proporre al Consiglio della Fondazione una rosa ristretta di 4 candidati, fra i quali il Consiglio stesso nominerà il nuovo direttore.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!