A Fiesse il muro ferito della banca, rinasce con un murales
Telegram

Era il 2019 quando, durante un assalto al bancomat della filiale Bcc Agrobresciano di Fiesse, la struttura dell’edificio veniva pesantemente danneggiata. A tre anni di distanza, a quel muro ferito è stato donato un nuovo volto con un murales che ricordi la storia dell’istituto e del paese.

L’opera è stata realizzata da Alessandra Zani ed Emma Busi, stedentesse della Laba che hanno vinto il contest appositamente creato per l’occasione. Dicevamo un dipinto che richiama la storia visto che è ambientato in un contesto agricolo, ma che non trascura l’inevitabile evoluzione.

Possiamo infatti ammirare le mani di un giovane agricoltore dei giorni nostri che stringono una fotografia d’epoca di un contadino. Il passare del tempo quindi porta cambiamenti e nuove tecnologie, ma questo non significa smarrire la propria natura.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteUna rassegna teatrale contro la violenza sulle donne
Articolo successivoGastaldello: “La prestazione non è da buttare per niente”