Telegram
Telegram

E’ Francesco Cancarini la vittima dell’incidente in montagna sulla vetta Paradiso il località Tonale. Il giovane 28enne era un’aspirante guida alpina. Nella giornata di lunedì seguendo la sua passione ha trovato la morte. Un volo di 200 metri che non ha lasciato scampo a Francesco Cancarini. Il giovane era salito di buon mattino per affrontare in solitaria la via della Mafia Bianca: una serie di creste che si erigono dai 2200 ai 2600 metri. A raccontare quanto accaduto sono stati due alpinisti trentini i quali hanno raccontato di aver visto Francesco Cancarini volare sulle loro teste prima di cadere in una buca a lato della Pista Paradiso. Nel racconto drammatico si fa riferimento anche all’esterno tentativo del giovane di frenare la caduta con la picozza: tutto inutile. La macchina dei soccorritori si è subito mossa. Il soccorso alpino ha raggiunto il luogo dell’incidente. Anche l’eliambulanza, dopo una ventina di minuti dalla chiamata è arrivata in vetta ma per Francesco Cancarini non c’era già più nulla da fare. Troppo gravi le ferite e i trami riportati nella caduta.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteSub annegato a Toscolano: disposta l’autopsia sul corpo di Verdecchia
Articolo successivoDopo l’assoluzione arriva l’assegno di risarcimento: “La fine di un incubo”