E’ morto Gianluca Vialli. L’ex calciatore, nato a Cremona il 9 luglio 1964, aveva 58 anni. Cinque anni fa aveva rivelato pubblicamente di avere un tumore al pancreas. Vialli era ricoverato in una clinica a Londra. Le sue condizioni di salute si erano aggravate nelle ultime settimane. Vialli era in cura a Londra. Aveva da poco lasciato il suo incarico al fianco di Roberto Mancini per accedere alle cure nel Regno Unito.

Tra i migliori centravanti degli anni 80 e 90, rientra nella ristretta cerchia dei calciatori che hanno vinto tutte e tre le principali competizioni UEFA per club, unico fra gli attaccanti. Vincitore di numerosi trofei in campo nazionale e internazionale, è stato capocannoniere dell’Europeo Under-21 1986, della Coppa Italia 1988-1989 — in cui ha stabilito, con 13 reti, il record assoluto di realizzazioni in una singola edizione del torneo —, della Coppa delle Coppe 1989-1990 e della Serie A 1990-1991.

Nel 2003 si era sposato con Cathryn, conosciuta a Londra durante il periodo al Chelsea. Vialli lascia due figlie.

Foto: Sampnews24

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCina: grande aereo anfibio AG600 registra progressi costanti
Articolo successivoCina: a Chongli inizia la prima stagione della neve dopo Pechino 2022