Telegram

L’Atlantide Pallavolo Brescia è pronta a ripartire subito e ad affrontare il girone di ritorno di questo difficile campionato in cui la squadra bresciana è l’unica ad aver disputato tutte le gare. La classifica dice 18 punti raccolti, leggermente meno rispetto allo scorso anno, ma la Coppa Italia è comunque alla portata con la sola Castellana in corsa per la top 6 e ben quattro match da recuperare.

Il calendario presenta subito ai Tucani di coach Zambonardi una prova tosta in casa contro la Prisma Taranto, terza forza del campionato che all’esordio di ottobre al PalaMazzola si impose per 3-0, in un match combattuto in due dei tre parziali.

La Gruppo Consoli Centrale McDonald’s ha vissuto un finale d’anno intenso, con due recuperi inseriti nel calendario che hanno significato una serie di sei match giocati tra il 13 e il 30 dicembre. Certamente il ritmo è serrato, ma il gioco ne sta guadagnando in fluidità, continuità e qualità e il gruppo, con Esposito e Crosatti di nuovo disponibili, continua a lavorare sulla coesione e sulla convinzione dei proprio mezzi.

Telegram

“Durante la prima fase di questa stagione siamo cresciuti molto, superando qualche difficoltà fisica e i momenti di discontinuità in allenamento dettati dai casi di covid – ha detto Andrea Galliani – Affrontiamo il test con Taranto con un nuovo vigore e, rispetto all’andata, con la consapevolezza di avere raggiunto uno stato di forma decisamente migliore. Vogliamo fare bella figura al San Filippo: sappiamo di essere all’altezza delle squadre più strutturate e abbiamo visto che anche una big come la Prisma, sulla quale pesano molte aspettative sin da inizio stagione, non è invincibile”.

Fischio d’inizio domani alle 17 per ritrovarsi e tentare di partire nel 2021 così come si è finito nel 2020.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!