Il 25enne polacco Aleksander Mateusz Chomiak, ricercato da 3 giorni perché ritenuto l’accoltellatore che il 31 dicembre ha ferito la 24enne israeliana nella stazione Termini di Roma, era su un treno che dalla stazione di Milano era diretto a Brescia e, probabilmente, stava tentando di scappare all’estero.

A riconoscerlo e fermarlo, è stata una coppia di coniugi entrambi carabinieri, lui in servizio alla radiomobile di Milano, lei in servizio alla Legione carabinieri Lombardia.

Il giovane, senza dimora, è stato riconosciuto sul treno in partenza per Brescia grazie alle immagini diffuse a tutti i livelli delle forze dell’ordine dalla questura Capitolina. Un coordinamento, quello tra polizia e carabinieri, che ha permesso di individuare il 25enne che al momento è in stato di fermo a Milano, indiziato del delitto di tentato omicidio.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteManerbio, esce di strada con l’auto: grave 19enne
Articolo successivoIl funerale di Benedetto XVI sarà celebrato dal bresciano Re