Telegram
Telegram

Ci sono voluti ben due anni di tempo, ma alla fine  è stato raggiunto l’accordo per la firma del nuovo contratto dell’artigianato dell’edilizia che a Brescia coinvolte 1.476 imprese e 3.332 lavoratori dipendenti.

L’intesa portera più welfare e un aumento in busta paga per i dipendenti di secondo livello di venti euro mensili dal 2021 e di altri venti a partire dall’anno successivo. Incentivato anche il ricambio generazionale con il potenziamento del fondo che permette il pensionamento anticipato.

Un rinnovo che soddisfa Eugenio Massetti, Presidente di Confartigianato Brescia e Lombardia che ha definito la firma come “una tappa importante per un settore che patisce ancora i morsi della crisi”.

Telegram
Telegram
Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteBrescia, alla fine…. che Lopez sia!
Articolo successivoSan Faustino 2020, già numeri da record