Image default
Cronaca Notizie Primo Piano

Atto intimidatorio per Daniele Bulgarini: spari contro la macchina

Dalle minacce si è passato ai fatti. Dopo la molotov lanciata nel giardino di casa per il noto ambientalista Daniele Bulgarini è arrivato un altro macabro avvertimento. L’uomo, da anni in prima linea per la difesa dell’ambiente di Chiari, ha trovato un foro di proiettile nella carrozzeria della propria automobile. Un gesto tanto pesante quanto preoccupante. La vettura era parcheggiata di fronte alla cascina agricola di sua proprietà alle porte del paese della bassa bresciana. Daniele Bulgarini non si è accorto subito di quanto era accaduto. Sarebbe stato un amico a fare la macabra scoperta avvertendolo. Oltre al foro di proiettile è stato trovato anche il bossolo. Daniele Bulgarini si è subito messo in contatto con la caserma dei carabinieri per denunciare il fatto. La macchina è stata presa in custodia dagli agenti per effettuare gli esami balistici sequestrando anche il bossolo. Secondo le indiscrezioni raccolte pare che il colpo sia stato sparato da una distanza di circa venti metri. Pochi dubbi sulla matrice dell’accaduto: si tratta di un atto intimidatorio per la carica occupata da Daniele Bulgarini. Come detto già vittima a maggio di un lancio di una molotov in giardino da un uomo in sella ad una moto mai identificato.