Telegram
Telegram

Domenica sarà la Giornata mondiale dell’ambiente e quale occasione migliore per cercare di fare il quadro su quanto lombardi e bresciani si stiano facendo convincere dalla mobilità ibrida o addirittura elettrica.

Secondo il centro studi di Autoscout24 nel 2021 il parco auto circolante di auto ibride ed elettriche in Lombardia, rispetto al 2020, è aumentato addirittura del 66.1% passando da 155.299 vetture a ben 258.021. Un dato non indifferente che però è ben lontano dalle percentuali di regioni come la Valle d’Aosta che tocca il +520.7% o il Trentino con un +246.2%.

Le province più virtuose con il tasso di crescita maggiore sono Lodi (+88,3%), Pavia (+81,9%) e Sondrio (+79,8%). Brescia si trova al quinto posto con un +73.8%. Questi i dati delle altre provincie: Mantova (+75,7%), Lecco (+69,7%), Cremona (+67,9%), Como (+67%), Bergamo (+66,2%), Monza Brianza (+66,2%), Varese (+64%) e, fanalino di coda, Milano (+60,5%).

Telegram
Telegram

Concentrandoci su Brescia nel 2021 il parco auto di veicoli elettrici e ibridi contava 25.776 mezzi, il che significa il 3.2% rispetto al totale delle vetture. Chissà che questo numero non possa incrementare in modo deciso grazie al bonus avviato a metà maggio.

Secondo lo studio sembra che, sebbene su numeri inferiori al nuovo, stia nascendo anche un mercato dell’usato. Nei primi 5 mesi del 2022, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, si registra un incremento del +31% delle richieste di auto ibride ed elettriche da parte degli utenti e del +21% di vetture disponibili.

Certo che le cifre rimangono alte visto che per gli usati più recenti (da 1 a 3 anni) il prezzo medio è di 37.400 euro per le ibride e di 38.200 per le elettriche.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteAtlantide: capitan Tiberti ancora al comando dei Tucani
Articolo successivoBrescia Calcio: l’uscita di Inzaghi e il ritorno di Clotet