Telegram
Telegram

Vittoria importantissima per la Germani Basket Brescia, che schianta Pesaro 101-74 davanti ai 4127 spettatori del PalaLeonessa A2A. Una partita giocata in modo magistrale è gestita altrettanto, che consente alla squadra del patron Bonetti di centrare la sesta vittoria in campionato.

Che Pesaro fosse in emergenza era risaputo, non solo la classifica non sorride, ma coach Perego ha dovuto fare a meno anche di due pedine molto importanti come l’ex Toté e Champman. Eppure la squadra marchigiana non ha avuto affatto un brutto approccio alla gara.

Zanotti prima e Pusica poi, hanno dato battaglia nei primi venti di gioco, dove la Germani si è affidata maggiormente al solito Horton e a un buon asse play centro. Il pick and roll tra Vitali e Cain ha dato più che qualche grattacapo alla difesa degli ospiti. Alla pausa lunga la Leonessa conduceva con un +14, 52-38.

Telegram
Telegram

Nella ripresa il copione è il medesimo, se Pusica scalda le mani e mette in difficoltà Brescia; i ragazzi di Esposito rispondono con un ottimo gioco di squadra rispecchiato poi dal tabellone, quasi tutti i giocatori di Brescia infatti sono andati a segno, con un Abass imprendibile e con una grande difesa.

L’ultimo quarto è senza storia, Pesaro prova a ridurre il gap ma nei singoli e nel gioco è troppo grande. Brescia lascia spazio ai giovani con Guariglia che trova anche la via dei punti. Il Palaleonessa si rifà a tratti gli occhi, grandi le giocate dei biancoblu. Il finale è di 101-74, ora la Germani ha una settimana di tempo per preparare la prossima partita, una grande partita. la trasferta di Sassari.

 

 

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteGrosso, “nella ripresa abbiamo lasciato spazio,facciamo fatica a reagire”
Articolo successivoFuori strada in via Oberdan, muore 28enne. Feriti altri due amici in auto