Telegram

Prosegue il graduale ritorno alla normalità della Città di Brescia e domani torneranno a riaprire sei parchi chiusi con un’ordinanza a causa dell’emergenza sanitaria.

Questa nuova decisione, valida dal 12 al 18 maggio, riguarderà i parchi Tarello (via Sostegno, via Cefalonia, via Malta), Pescheto (via Lamarmora, via Corsica), della Resistenza (via Livorno), Castelli (via Castelli), delle Stagioni (via Collebeato), i Giardini Bettinzoli (via Sardegna, via Nisida, via Privata De Vitalis) e i passaggi pedonali “Via Pascoli – via Stoppani” e “via Foscolo – via Leonardo da Vinci”, con le relative aree cani dove previste.

Bisogna però prestare attenzione alle norme per usufruire in sicurezza dei parchi: in tutti i parchi, giardini e aree verdi aperte al pubblico è obbligatorio l’utilizzo delle mascherine, è vietata ogni forma di assembramento e deve essere garantita e mantenuta la distanza prevista dalle disposizioni nazionali. Resta inoltre valido il divieto di utilizzare le piastre per l’attività sportiva, le aree attrezzate per il gioco dei bambini e per l’attività motoria degli adulti.

Telegram

All’interno dei parchi aperti sarà ancora vietata la vendita, senza tener conto del fatto che l’attività sia all’aperto o al chiuso. Quindi niente punti ristoro, chioschi o bar.

Resteranno chiuse tutte le aree cani presenti sul territorio cittadino, ad eccezione di quelle dei parchi aperti dove, in caso di attesa di più persone, non si potrà sostare entro l’area cani per più di 15 minuti.

Qui è possibile consultare la lista completa, verificando se ci sia anche un’area cani e in caso quante persone possano accedervi contemporaneamente.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!