Telegram

Si muovevano rapidamente con biciclette e zaini in spalla, identificavano le vetture da colpire, asportavano dalle stesse quanto di loro interesse e nascondevano la refurtiva nei cespugli circostanti. Tutto accadeva in pochi minuti.

Le indagini, coordinate dalla Procura di Brescia con gli approfondimenti sul modus-operandi dei malviventi hanno permesso di individuare e arrestare due extracomunitari colti in flagranza di reato ai danni di BMW parcheggiate in città a Brescia.

La successiva perquisizione, nell’abitazione dei due arrestati, ha permesso alla Polizia di recuperare altro materiale della stessa natura proveniente da precedenti furti.

Telegram

L’arresto è stato convalidato e i due sono già comparsi davanti al Giudice nel processo per direttissima. Sono stati condannati a tre anni di reclusione.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteBce, tasso + 0,75%. Mutui più cari fino a 150 euro
Articolo successivoA Brescia, Castegnato, Pisogne, le scritte fasciste. SI, “ora e sempre resistenza”