Telegram

Slitta ancora, e lo fa per la terza volta, la data di accensione degli impianti di riscaldamento per la città di Brescia. Il sindaco Emilio Del Bono ha infatti firmato una nuova ordinanza che posticipa il via di una manciata di giorni.

Inizialmente, come previsto dal Ministero per i comuni della zona climatica “E”, l’accensione era prevista per sabato 22 ottobre invece del consueto 15. La Loggia ha però deciso di emanare un primo provvedimento che poneva come primo giorno utile sabato 29.

Oggi la seconda ordinanza che sposta la data a giovedì 3 novembre. Una scelta figlia delle temperature ben al di sopra della media stagionale che consentono di proseguire anche con le caldaie spente. Con un risparmio di energia in un momento delicato e – aspetto non secondario – di una bolletta un po’ più leggera.

Telegram

Questo, come detto, per quanto riguarda la città. Di base per i comuni in zona “E” vale la data del 22 ottobre, salvo ordinanze che le singole Amministrazioni possono emanare.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteGrande raccolto di patate nell’ottavo deserto più grande della Cina
Articolo successivoCina: profitti industriali, -2,3% nei primi nove mesi del 2022