Buona la prima (in casa) della Germani. 104 a 70 in EuroCup
foto Pallacanestro Brescia
Telegram

Possiamo dire buona la seconda, che era anche la prima in casa. Finisce 104 a 70 in favore della Pallacanestro Brescia lo scontro di EuroCup contro gli ucraini del Prometey. Un serata magica che segna un deciso cambio di passo e di atteggiamento rispetto anche solo a domenica quando il successo casalingo contro Scafati era stato più che sudato dopo un overtime.

Brescia fatica nella parte iniziale di match, ma già a metà del secondo periodo prende il largo contro un Prometey forse sottotono. Nel terzo quarto la Germani surclassa gli avversari con un netto 28 a 12, mentre l’ultima frazione è buona per gestire e togliersi anche la soddisfazione di sfondare quota cento punti.

Terminato il mini-ciclo di due partite casalinghe consecutive, per la Germani arriva il tempo di misurare le proprie ambizioni e la propria forza lontano da casa: domenica, infatti, scoccherà l’ora della trasferta sul campo dell’Happy Casa Brindisi, mentre mercoledì prossimo le notti europee porteranno la squadra biancoblu a Ulm, in Germania. L’appetito vien mangiando, quindi la voglia di riconferme è tanta.

Telegram

Il tabellino

GERMANI BRESCIA-PROMETEY SLOBOZHANSKE 104-70 (21-18, 48-42, 76-54)

Germani Brescia: Gabriel 3 (0/2, 1/3), Massinburg 12 (3/6, 1/3), Della Valle 17 (2/5, 3/7), Caupain 18 (4/5, 2/3), Petrucelli 8 (2/3, 1/1), Cobbins 10 (5/5), Odiase 10 (5/6), Burns 4 (1/1, 0/1), Cournooh 14 (2/5, 1/1), Moss 3 (0/1, 1/1), Akele 5 (1/1. 1/1). All: Magro

Prometey Slobozhanske: Clavell 6 (1/2 da tre), Tkachenko, Lukashov 1 (0/2 da tre), Lypovvy 10 (1/1, 2/5), Balvin 8 (4/7, 0/1), Kennedy 6 (2/4, 0/2), Stephens 13 (2/5, 3/7), Hogue, Petrov, Sanon 7 (2/2, 0/2), Sydorov 9 (2/3, 1/3). All: Ginzburg

Arbitri: Cortes, Dragojevic e Porobic

Note: Brescia 25/40 (65%), Prometey 15/30 (50%); Tiri da tre: Brescia 11/21 (52%), Prometey 9/34 (26%); Tiri liberi: Brescia 19/24 (79%), Prometey 13/19 (68%); Rimbalzi: Brescia 42 (RD 32, RO 10), Prometey 27 (RD 19, RO 8)

La prima vittoria

“È la mia prima vittoria da capo allenatore in EuroCup, difficile pensare a una serata migliore di questa – il pensiero di coach Alessandro Magro – Siamo stati capaci di giocare una partita seria, soprattutto in difesa, e abbiamo convertito gli sforzi fatti in difesa attaccando con efficacia e condividendo il pallone. Non guardo molto le statistiche, ma sono felice di vedere che ben sei giocatori hanno raggiunto la doppia cifra a referto. Era la gara che mi aspettavo dalla mia squadra, sognavo una partita come questa nella nostra prima partita casalinga in Europa”.

Gli highlights

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCovid: 962 contagi a Brescia, 8.230 in Lombardia
Articolo successivoSconto carburanti prorogato fino al 18 novembre