foto d'archivio
Telegram

Ennesima vittima bresciana sul lavoro. A perdere la vita è stato Gianluca Fanchini di 49 residente ad Artogne. L’operaio è spirato nella giornata di ieri all’ospedale di Parma dopo essere caduto da un ponteggio mentre si trovava all’interno dello stabilimento di Sorbolo Mezzani della Buzzi Unicem: l’ex Parmacementi, sita nella località di Casaltone in provincia di Parma.

Franchini era giunto in condizioni disperate all’Ospedale Maggiore di Parma, dove i medici hanno fatto di tutto per strapparlo alla morte. Fanchini stava eseguendo alcune opere su una piattaforma quando ha perso l’equilibrio ed è precipitato nel vuoto. Un volo di quattro metri. L’operaio ha battuto violentemente la testa riportando lesioni in varie parti del corpo.

Sul posto è stata immediatamente inviata un ambulanza. Presenti anche i carabinieri di Sorbolo Mezzani per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Gianluca Fanchini è l’ennesima vittima sul lavoro. Morti bianche a far tornare in auge il problema della sicurezza sul luogo di lavoro.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!