(Photo by Pier Marco Tacca/Getty Images)
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Restart
Restart
Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250

Nel pomeriggio la voce che per la divulgazione del calendario ufficiale della ripresa per il campionato di Serie A avremmo dovuto aspettare ancora qualche giorno.

In realtà, poco dopo questa indiscrezione, ne è arrivata subito un’altra. Un vero e proprio contrordine, come riporta la Gazzetta dello Sport. Infatti la volontà della Lega Calcio sembrerebbe quella di riuscire a risolvere tutti i nodi burocratici entro sera e quindi comunicare orari e date.

La volontà iniziale era quella di inviare la comunicazione solo una volta ottenuto l’ok formale di Governo e Figc in merito alla deroga per poter anticipare le partite di Coppa Italia. L’ultimo decreto, infatti, vieta le manifestazioni sportive fino al 14 giugno e invece la volontà della lega sarebbe quella di iniziare già il 12 e concludere la coppa nazionale in settimana per poi dedicarsi al campionato.

Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart

In attesa delle ufficialità, però, circolano alcune indiscrezioni che vedrebbero giocarsi appena dieci partite alle 17.15, mentre tutte le altre 144 saranno suddivise fra le 19.30 3 le 21.45.

Come già annunciato si giocherà ogni tre giorni in modo da provare a portare a termine il campionato entro la fatidica data del 2 agosto e lasciare poi spazio alle coppe europee.

6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Restart
Restart
Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250