Telegram
Telegram

Le attività dei Carabinieri sciatori della Valcamonica proseguono, sia per quel che riguarda il soccorso di infortuni sulla neve, o di incidenti da parte degli sciatori, sia per quel che comporta il controllo delle normative anti-Covid19 anche sulle piste da sci.

Attività di soccorso

Un cittadino polacco è caduto sulle pista Corno d’Aola (Ponte di Legno), affrontando una curva. L’uomo ha di conseguenza perso il controllo degli sci, andando così a sbattere contro le reti di protezione. Sul posto sono intervenuti immediatamente due medici polacchi insieme ai Carabinieri di Ponte di Legno.

I militari hanno messo in sicurezza lo sciatore, in attesa dell’intervento dell’elisoccorso. L’infortunato è stato poi trasportato alla Poliambulanza di Brescia in prognosi riservata.

Telegram
Telegram

Inoltre sono stati anche soccorsi un bambino di 13 anni ed una 15enne caduti dagli sci. I due giovani si sono rispettivamente fratturati il polso (il 13enne) e la gamba (la 15enne); entrambi sono stati trasportati al pronto soccorso di Edolo.

I servizi di vigilanza – fanno sapere dal centro dei Carabinieri – proseguiranno in tutto il periodo delle festività natalizie i loro controlli, con due pattuglie al giorno.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteAtlantide, Bisi torna a Brescia
Articolo successivoGreen Pass sulla neve, oltre 2.000 controlli al Tonale