Il giacimento petrolifero di Tarim della China National Petroleum Corporation (CNPC), il principale produttore cinese di petrolio e gas, ha prodotto un record di 33,1 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio e gas nel 2022, come affermato dalla società.

La cifra ha registrato un aumento anno su anno di 1,28 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio e gas. Ad oggi, la produzione annua equivalente di petrolio e gas del giacimento è aumentata di oltre un milione di tonnellate per sei anni consecutivi, stando alla società del giacimento petrolifero di Tarim di CNPC.

Situato nella regione autonoma dello Xinjiang Uygur, nella Cina nord-occidentale, il bacino del Tarim è un importante bacino petrolifero del Paese. L’azienda ha scoperto e sviluppato 32 giacimenti di petrolio e gas di grandi e medie dimensioni, con una produzione totale di oltre 470 milioni di tonnellate negli ultimi 30 anni.

Essendo uni importante fonte di gas naturale per i gasdotti del Paese da ovest a est, il giacimento petrolifero ha inviato oltre 25 miliardi di metri cubi di gas naturale ad altre parti della Cina nel 2022, a beneficio di oltre 400 milioni di cittadini, e ha anche fornito oltre 5 miliardi di metri cubi di gas naturale a cinque prefetture nel sud dello Xinjiang. (Xin) © Xinhua

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCina: circa 52,7 milioni di visite turistiche nazionali per Capodanno
Articolo successivoPer l’Epifania 5 milioni in viaggio, ma pesano gli aumenti