Dopo i “tutto esaurito” o quasi registrati per l’Immacolata, Natale e Capodanno, Federalberghi guarda con piena fiducia anche all’ultimo appuntamento delle festività: l’Epifania. Secondo l’associazione infatti, in Italia saranno 5 milioni e 164 mila gli italiani in viaggio.

Nel 97,7% dei casi si sceglierà l’Italia come destinazione della propria vacanza mentre per il restante 2,3 per cento verranno privilegiate mete estere. In generale non ci si allontanerà molto da casa, privilegiando la regione della propria residenza (68,6%) o una regione vicina (29,1%). Un quadro tutto sommato simile a quello delle scorse settimane in cui anche Brescia ne ha tratto giovamento.

La maggior parte dell’interesse sarà concentrato sulle visite in città d’arte o siti pieni di storia e di musei e mostre da scoprire. Il tutto, prediligendo nel complesso la sistemazione in albergo (nel 44,3 %). Solo il 29,5% sceglierà invece di soggiornare a casa di amici o parenti.

Su un bilancio più che positivo, pesano gli aumenti che hanno spinto il 34% dei viaggiatori a ridurre i giorni di vacanza.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCina: bacino di Tarim, produzione record di petrolio e gas equivalenti
Articolo successivoPonte di Sirmione: presto i lavori di consolidamento