Guangzhou, nel sud della Cina, capoluogo della provincia del Guangdong, ha quasi raddoppiato il numero di cliniche per la febbre poiché le autorità sanitarie hanno previsto un picco di casi di Covid-19.

Gli ospedali della città hanno aumentato il numero di cliniche per la febbre da 114 a 199, ha affermato Zhang Yi, vice direttrice della commissione sanitaria della città.

Ciò porta la capacità giornaliera della città di ricevere pazienti con febbre a 111.000, rispetto al livello precedente di 40.000, ha detto oggi Zhang durante una conferenza stampa.

Di recente, circa 50.000 pazienti al giorno si sono recati nelle cliniche della febbre della città, ha detto la funzionaria.

Nel frattempo, la città è sulla buona strada per aumentare il numero di posti letto in terapia intensiva da 455 a 1.385 entro domani, ha affermato.

Secondo le stime degli esperti, l’attuale epidemia di COVID-19 raggiungerà il picco all’inizio di gennaio a Guangzhou e la città sta facendo scorta di risorse mediche e sta aumentando la capacità di trattamento in risposta, ha aggiunto la funzionaria. (Xin) © Xinhua

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteBrescia ci prova, ma al Palaleonessa passa Scariolo
Articolo successivoCOP15: Accordo quadro globale sulla biodiversità Kunming-Montreal