Il settore dello stoccaggio a magazzino della Cina ha registrato una ripresa costante a dicembre 2022, assistendo a una rapida espansione in termini di domanda e profitto, come mostrano i dati del settore.

L’indice che monitora lo sviluppo del settore si è attestato al 48,7% il mese scorso, in aumento di 4,6 punti percentuali rispetto al mese precedente, secondo un sondaggio pubblicato congiuntamente dalla China Federation of Logistics and Purchasing e da CMST Development Co., Ltd.

Nel periodo, il sottoindice che misura il volume d’affari del settore è cresciuto di 8,1 punti percentuali su base mensile al 50,6%. Il dato è tornato nella zona di espansione, dal momento che la domanda di mercato precedentemente compressa è stata rivitalizzata a seguito dell’ottimizzazione della risposta al Covid-19 della Cina.

Il sottoindice che monitora i nuovi ordini industriali è cresciuto di 10,1 punti percentuali su base mensile a dicembre, e il dato che indica i profitti aziendali ha guadagnato 11 punti percentuali raggiungendo un nuovo valore massimo pentamestrale, ha riferito il sondaggio.

Ottimista in merito alle future prestazioni del settore, il sondaggio ha predetto che quest’anno riprenderà gradualmente una stabile e solida operatività, trainato dalla produzione ordinata, dal regolare funzionamento delle catene industriali e di fornitura, e dalla crescita della domanda di mercato e della vitalità degli investimenti. (Xin) © Xinhua

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCovid: Pechino ottimizza misure di prevenzione e controllo nelle scuole
Articolo successivoCovid: aziende straniere apprezzano risposta ottimizzata della Cina