Il volume dei container del Nuovo corridoio commerciale internazionale terra-mare ha registrato una crescita robusta nei primi 11 mesi del 2022, secondo l’autorità ferroviaria della regione autonoma del Guangxi Zhuang, nel sud della Cina.

I dati della China Railway Nanning Group Co., Ltd. hanno mostrato che durante questo periodo, un totale di 687.100 TEU di merci sono state trasportate dal servizio di treni merci lungo questo passaggio commerciale e logistico costruito congiuntamente dalle province della Cina occidentale e dai Paesi dell’ASEAN, in aumento del 18,9% anno su anno.

Inaugurato nel 2017, le linee ferroviarie lungo il passaggio sono state finora collegate con 17 regioni cinesi a livello provinciale e merci di più di 640 categorie vengono trasportate attraverso questa rotta commerciale.

Approfittando del porto del Golfo di Beibu, il Guangxi ha coordinato dogane e imprese commerciali per ottimizzare il flusso del traffico e facilitare il passaggio dei treni intermodali ferrovia-mare. Ciò fornisce un forte supporto all’integrazione di trasporti, logistica, commercio e industria lungo il percorso.

Il Golfo di Beibu nel Guangxi funge da importante punto di transito nel corridoio ed è la porta di accesso al mare più vicina per le province interne della Cina. Un totale di 52 rotte marittime collegano il porto del Golfo di Beibu con oltre 150 porti in tutto il mondo. (Xin) © Xinhua

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteElezioni regionali 2023: si vota il 12 e 13 febbraio
Articolo successivoItalia, Giappone e Uk annunciano lo sviluppo del Tempest