La vita sta tornando alla normalità e la produzione viene costantemente ripristinata nella regione autonoma dello Xinjiang Uygur nella Cina nord-occidentale, con misure di risposta al Covid-19 ulteriormente ottimizzate.

Nel capoluogo regionale Urumqi, i trasporti pubblici e i servizi logistici sono gradualmente ripresi e dal 5 dicembre sono stati riaperti edifici per uffici e centri commerciali, seguito poi da altre città e prefetture.

I ristoranti hanno accelerato il ripristino dei servizi di ristorazione. Wang Ruobing, capo della Xinjiang Catering Association, ha affermato che l’80% dei circa 2.800 ristoranti di proprietà delle sue oltre 200 aziende associate ha ripreso a ospitare clienti al coperto.

Hotel, cinema, palestre, stazioni sciistiche, attrazioni turistiche e altri luoghi di intrattenimento della regione stanno riaprendo in modo ordinato e le persone non sono più tenute a presentare un risultato negativo del test di acido nucleico prima di entrare in luoghi pubblici o prendere i mezzi pubblici.

I servizi postali e dei corrieri sono gradualmente ripresi nella maggior parte delle prefetture e delle città dello Xinjiang, con quasi 2.900 centri di distribuzione operativi normalmente e più di 25.000 dipendenti che sono tornati al lavoro, secondo quanto emerso durante una conferenza stampa del governo regionale il 10 dicembre.

A partire da domenica, più di 20 aeroporti nello Xinjiang hanno ripreso le operazioni e sono state ripristinate le rotte di volo tra lo Xinjiang e 37 città nazionali, nonché alcune rotte di volo intraregionali. Un totale di 16 linee ferroviarie hanno ripreso i servizi, secondo le autorità locali.

La Cina ha annunciato il 7 dicembre 10 nuove misure per ottimizzare ulteriormente la sua risposta al Covid-19 sulla base dell’ultima situazione epidemica e della mutazione del nuovo coronavirus. I governi locali hanno lanciato una serie di nuove misure per spingere per la ripresa di vita, produzione e attività commerciali normali. (Xin) © Xinhua

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCina: commemorazione nazionale delle vittime del massacro di Nanchino
Articolo successivoPiantedosi: “‘Ndrangheta con interessi in tutto il Paese”