Telegram

“La situazione in cui ci troviamo va vissuta con orgoglio perché siamo ambiziosi e avere come eventuale premio i playoff è certamente bello. Dobbiamo continuare ad essere concentrati e se riusciremo ad entrare nei playoff sarò molto contento per i giocatori e il Club. Succeda quel che succeda sono orgoglioso di tutti”.

Così Pep Clotet, tecnico del Brescia Calcio, ha parlato alla vigilia dell’ultima sfida di campionato in casa del Monza. La gara sarà determinante per provare ad agguantare una zona playoff fino a poche settimane fa all’apparenza irraggiungibile.

Monza – si sa – da questa stagione fa rima con Mario Balotelli che ritroverà il Brescia da avversario in un momento comunque determinante per la squadra di Brocchi che ancora spera di riuscire a conquistare la Serie A senza passare dagli spareggi.

Telegram

“Tutti conosciamo il livello di Balotelli e la sua qualità io però sono concentrato sul Monza e anche su tutti gli altri perché vedo il calcio come un gioco collettivo. Dovremo dare il meglio – ha detto Clotet – Preferisco concentrarmi sulla mia squadra. Certo il Monza è favorito, però per noi è una finale così come lo sono state tutte le altre partite da qui a febbraio. Abbiamo acquisito la mentalità che tutte le gare valgono tre punti e dobbiamo andare in campo per vincerle e così faremo”.

Tutto l’ultimo turno del campionato cadetto di gioca oggi alle 14 e quindi, anche se il dictat è sempre quello di pensare a sé stessi, è normale che un occhio cadrà spesso anche sulle altre partite che vedono impegnate le dirette concorrenti delle Rondinelle per un posto nei playoff.

Dalle 13.30, come sempre, scende in campo anche “Diretta Stadio” con Fabio Pettenò e tutta la sua squadra per vivere insieme su Èlive l’ultimo match di regular season che speriamo tutti non sia però l’ultimo incontro della stagione.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!