Telegram

Una stretta era stata annunciata e una stretta è arrivata. Nelle scorse ore in Prefettura si sono riuniti due tavoli di coordinamento per studiare la strategia da mettere in campo da qui ai prossimi mesi estivi per limitare il fenomeno delle corse folli in motocicletta sulle Coste di Sant’Eusebio e, in aggiunta, sulla provinciale 48 “Polaveno-Iseo”.

I Sindaci dei Comuni in cui si snodano le due provinciali hanno chiesto a gran voce ad Attilio Visconti di intervenire, lanciando un allarme sulla pericolosità delle gare o più in genere delle corse ad alta velocità. Basti pensare che in appena pochi mesi le infrazioni per superamento dei limiti sono oltre 9mila.

Da oggi quindi, nei fine settimane le due strade saranno osservate speciali. In sostanza verrà replicato quanto già fatto nel 2019 che, stanto a quanto riportato dalla Prefettura, ha ottenuto ottimi risultati.

Telegram

In buona sostanza, oltre agli autovelox e i pattugliamento straordinari, Visconti ha annunciato anche servizi “a sorpresa” e con l’aiuto di automobili delle forze dell’ordine in borghese con l’intento anche di evitare che i motocicliti emigrino in altre zone alla vista dei posti di blocco.

L’attenzione però si sposterà anche sulle due ruote stesse con il coinvolgimento dei tecnici della Motorizzazione civile per effettuare verifiche tecniche dei veicoli visto che in caso di non conformità è previsto anche il sequestro.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!