Telegram
Telegram

Il Prefetto annuncia una stretta per le Coste di Sant’Eusebio, ossia la strada provinciale 237 che è nota a molti come un’arteria spesso utilizzata dai motociclisti per sfrecciare a tutto gas. Basta una rapida ricerca su YouTube per trovare decine di video di biker che affrontano il valico a folle velocità (anche oltre i 150 chilometri orari) rischiando anche brutti incidenti. Dopo le numerose segnalazioni dei Sindaci dei vari Comuni attraversati dalle “Coste” arriva anche un tavolo ad hoc.

La Prefettura era già stata allarmata sulla questione nel 2019 quando, a seguito di mirati studi e di un periodo di appostamenti da parte delle Forze dell’Ordine statali, provinciali e locali, furono installati dei dissuasori di velocità. Questi dissuasori, solo nei primi mesi del 2021, hanno rilevato la bellezza di 9.348 passaggi al di sopra della velocità consentita. Non è possibile fare un confronto con i numeri del 2020 se si considerà che la circolazione era pesantemente limitata, ma è sicuramente un numero altissimo.

A distanza di un paio d’anni quindi, la situazione sembra non essere migliorata e da qui la decisione di prendere ulteriori decisioni: Polizia Stradale di Brescia e Polizia Provinciale stanno ora lavorando per capire come agire per debellare questo pericoloso fenomeno, anche aumentando gli autovelox o cambiando loro posizione.

Telegram
Telegram
Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteDa fine mese si accorciano i tempi per il richiamo di Pfizer e Moderna
Articolo successivoFanghi e gessi tossici, la Regione chiede una legge nazionale