Image default
Cronaca Notizie Primo Piano

Delitto di Frank, la Cassazione: “Agguato teso a uccidere”

Questa la motivazione della Cassazione riguardo l’agguato dell’11 agosto 2015, quando Mohammad Adnan e Sarbjit Singh freddarono Frank Seramondi e la moglie Giovanna Ferrari nella loro pizzeria d’asporto alla Mandolossa.

La Cassazione non ha dubbi: «Muhammad Adnan e Sarbjiit Singh avevano sicuramente messo bene in conto l’uccisione di chi avrebbero trovato nel locale al momento dell’accesso per attuare quel genere di feroce agguato».

Vicenda dunque chiusa definitivamente per 4 delle persone coinvolte: ergastolo per Adnan e Singh, 19 anni per Santokh Singh e 6 anni per Gurjet Singh.

Processo da rifare invece per Jasfir Lal, accusato di ricettazione del fucile usato per l’omicidio. La sua posizione verrà rivista in un nuovo processo d’appello.