Il proprietario di un’azienda di abbigliamento di Lograto è stato denunciato e multato con circa 41 mila euro per il mancato rispetto della sicurezza sul luogo di lavoro. Inoltre per l’uomo è arrivata anche una sanzione di oltre 21 mila euro, poiché aveva assunto dei lavoratori senza un contratto regolare.

Sempre a Lograto, in un altro laboratorio tessile, il titolare dell’azienda è stato denunciato e multato con oltre 91 mila euro per il mancato rispetto delle norme sulla sicurezza sul luogo di lavoro, oltre all’assunzione di alcuni stranieri senza il titolo di soggiorno.

Nel primo caso le indagini sono state fatte dal reparto speciale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del lavoro di Brescia in sinergia con il reparto territoriale della Stazione Carabinieri Trenzano, supportati dal personale degli Ispettorati Territoriali del Lavoro di Brescia, Roma, Firenze e Sassari e dalla locale ATS di Brescia.

Invece nel secondo caso le indagini sono state fatte dai carabinieri del NIL bresciano e della Stazione di Trenzano, con l’ausilio di personale dell’ATS di Rovato.

FOTO: ARCHIVIO.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCovid, Rt in calo a 0,73. Giù ricoveri e terapie intensive
Articolo successivoSciopero del Tpl, lavoratori di Arriva in manifestazione