Telegram
Telegram

Una violenta rissa sarebbe potuta terminare in tragedia quando uno dei due contendenti ha investito l’altro con la sua auto. Teatro dello scontro un’area di servizio di Castelcovati, i protagonisti due cittadini di origine albanese di 36 e 40 anni.

I due si erano dati appuntamento fuori dal bar del distributore dove, a causa di vecchi rancori, hanno iniziato a litigare e malmenarsi. La rissa è durata diversi minuti nonostante i numerosi tentativi del titolare di separarli.

Dopo interminabili momenti di violenti colpi reciproci, la situazione sembrava essere tornata alla normalità. Il più vecchio dei due è salito sulla propria auto e si è allontanato. Il più giovane, dopo essersi ripreso, si è avviato a piedi in direzione opposta quando in prossimità dell’uscita gli è piombata addosso l’auto guidata dal connazionale che lo ha centrato ad alta velocità. Il violento colpo lo ha fatto sobbalzare in avanti per una decina di metri dopo aver sbattuto violentemente la testa sul parabrezza.

Telegram
Telegram

Pochi istanti dopo sono giunti sul posto i carabinieri che hanno trovato l’aggressore ancora a bordo del proprio veicolo e per lui sono subito scattate le manette. Il 36enne investito è stato invece soccorso dai sanitari del 118 ed è stato poi elitrasportato al Civile di Brescia con fratture multiple. Ora si trova ricoverato in prognosi riservata.

Anche l’aggressore ha riportato un trauma al volto con prognosi di 30 giorni, ma ciò non ha impedito al Giudice di disporne la custodia in carcere.

Foto d’archivio.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteIl ministro Gelmini rieletta presidente della Comunità del Garda all’unanimità
Articolo successivoLa frana di Tavernola che fa temere un’onda anomala sul Sebino